Category: Stagione 2017-2018

I risultati della stagione 2017-2018

La stagione sportiva sta volgendo al termine ed è ora di stilare un bilancio dei risultati ottenuti in questo 2017-2018.
A livello giovanile, partendo dalle più grandi, la squadra Under 18 ha ottenuto un grande risultato accedendo ai playoff provinciali e, dopo aver superato i primi due turni, è uscita ai quarti di finale contro il Pontevecchio, squadra che poi avrebbe vinto il campionato.
Le Under 18 hanno inoltre partecipato all’impegnativo campionato senior di 2ª Divisione, piazzandosi alla fine in 7ma posizione.
Le Under 16 sono partite più in sordina invece, trovando qualche difficiltà nel campionato provinciale nella prima parte di stagione, anche a causa dell’inesperienza della squadra, sotto-età per la categoria. Nella seconda parte di stagione invece si sono riscattate nel Trofeo Manteo, chiudendo alla fine in quarta posizione, dietro squadre certamente più titolate.
La squadra Under 14 ha disputato il Trofeo Margelli dal mese di Marzo in avanti e alla fine si è classificata al terzo posto del girone subito in scia alle prime due, tra l’altro sconfitte una volta entrambe.
Le Under 13, hanno faticato nella prima parte di stagione, chiudendo all’ultimo posto del proprio girone CSI. Poi da febbraio in avanti sono riuscite invece a togliersi diverse soddisfazioni chiudendo al seondo posto del girone CSI “Qualificazione”.
Il mini-torneo Under 12 organizzato dal Csi di Imola, giocato tra Aprile e Maggio, anche se chiuso all’ultimo posto, ha comunque dato la possibilità di incrementare l’esperienza di gioco per le giovani classe 2006.
Da non dimenticare, a livello giovanile, anche i numerosi tornei di minivolley svolti nell’arco dei mesi, che hanno visto impegnate le bambine delle elementari.
Per chiudere la carrellata ricordiamo l’ottimo risultato dalla squadra Senior CSI, qualificatasi ai playoff del campionato “Eccellenza” dei comitati di Ravenna, Forlì, Faenza, e Imola.

Condivisione Social Media:

L’Under 16 esce sconfitta ma a testa alta

Non riesce lo sgambetto alla Uisp Imola A; il 3-0 finale a favore delle imolesi non deve comunque ingannare, la partita è stata combattuta in tutti i parziali ma Mordano non hai mai avuto la lucidità sul finale dei set per riuscire a chiudere a proprio favore.
Con questo match si chiude il torneo per la Pallavolo Mordano che, con 13 punti in classifica, si presume si potrà piazzare tra il quinto e sesto posto finale, in attesa delle ultime partite delle squadre avversarie.

Uisp imola Volley A – Pallavolo Mordano: 3-0
(25-23 / 25-23 / 25-18)

Pallavolo Mordano: Lazzarini, Liverani, Bertoni, Scalini, Ferro, Figna, Arbana, Ravaglia, Bartoli (L). All. Cassarino

Condivisione Social Media:

Mordano sconfitto 2-1 a Castel Guelfo nell’ultima partita del torneo Under 12

La Pallavolo Mordano Under 12 chiude con 3 punti all’attivo il mini-torneo organizzato dal Csi di Imola.
Se da una parte i punti conquistati non sono molti, dall’altra l’esperienza acquisita di partita in partita sarà certamente utile come bagaglio tecnico per il futuro.
La partita di Castel Guelfo si può tutto sommato considerare positivamente visto il set conquistato in rimonta proprio sul finale di partita.
Il prossimo appuntamento è fissato per Sabato 9 Giugno di mattina a Imola per le premiazioni del torneo e per giocare ancora un po’ insieme, questa volta sull’erba del campo sportivo di Pontesanto.

Gito Castel Guelfo – Pallavolo Mordano : 2-1
(25-12 / 25-16 / 23-25)

Pallavolo Mordano: Bertozzi, Lentini, Bassi, Colocci, Minguzzi, Lubraco, Gianelli, Golini. All. Tondini


Condivisione Social Media:

Le U16 vincono per 3-0 contro la Uisp B

Arriva un altro risultato molto positivo per le Under 16 nel Trofeo Manteo; la vittoria per 3-0 in casa contro la Uisp Imola B è frutto di una partita ben giocata e, nel secondo e terzo set, dominata dalla ragazze allenate da Cassarino. In particolare nel terzo set, una Uisp ormai demotivata, ha lasciato campo libero alle mordanesi che si sono addirittura portate sul 20-0 con una Gasparri precisa ed efficace in battuta. Come nota statistica segnaliamo che Gasparri, con 21 battute consecutive senza errore, ha pareggiato il record stabilito proprio qualche giorno prima da Ferro.
Ora manca una sola partita per chiudere il torneo, prossima avversaria sarà la Uisp Imola A, squadra certamente più ostica di quella appena incontrata e che parte con i favori del pronostico.

Pallavolo Mordano – Uisp imola Volley B: 3-0
(25-19 / 25-13 / 25-4)

Pallavolo Mordano: Gasparri, Lazzarini, Liverani, Bertoni, Scalini, Ferro, Figna, Arbana, Ravaglia, Bartoli (L). All. Cassarino

Condivisione Social Media:

Netta vittoria contro il Bellaria nel Trofeo Manteo

E’ un Mordano autoritario quello che supera di slancio il PGS Bellaria nel Torneo Manteo Under 16.
Nei primi due set sembra ci sia una sola squadra in campo; le mordanesi, padrone di casa, ordinate e diligenti, martellano con costanza sia in battuta che in attacco e le ospiti non riescono a controbattere. In particolare il secondo set si chiude al ptimo turno di battuta di Ferro che va al servizio sul 4-4 e finisce di battere solo quando l’arbitro fischia il 25mo punto. In questo caso servirebbe un pallottoliere per contare gli ace di Bianca, e 21 battute di fila, se non è un record, poco ci manca.
Il terzo ed ultimo parziale è più combattuto ma Mordano riesce sempre a mantenere qualche punto di vantaggio con una buona vena offensiva di Arbana e Ravaglia, allungando poi nel finaole per chiudere 25-17.
Ora mancano solo due partite per chiudere il torneo, entrambe contro le squadre della Uisp Imola; martedì in casa contro la Uisp B poi sabato a Imola contro la Uisp A.

Pallavolo Mordano – PGS Bellaria: 3-0
(25-9 / 25-4 / 25-17)

Pallavolo Mordano: Gasparri, Lazzarini, Liverani, Bertoni, Ferro, Figna, Arbana, Ravaglia. All. Cassarino

Condivisione Social Media:

La vittoria contro il Granarolo chiude il Trofeo Margelli Under 14

L’ultima partita stagionale dell’Under 14 porta 3 punti in classifica. La nostra squadra sale quindi a 19 punti e condivide momentaneamente il secondo posto con il Foca Masi A in attesa del big match di domani tra Foca Masi e Budrio, che deciderà il primo posto del girone.
La gara contro il Granarolo, vinta 3-0, è stata molto combattuta, soprattutto nei primi due parziali, quando le mordanesi sono riuscite ad avere la meglio al fotofinish.

Pallavolo Mordano – Granarolo Volley: 3-0
(25-22 / 27-25 / 25-17)

Pallavolo Mordano: Lazzarini, Tondini, Ferro, Figna, Ravaglia, Montevecchi, Galeotti, Liverani. All.  Figna

Condivisione Social Media:

Capolavoro delle Under14 che sconfiggono la capolista Masi a domicilio

A Castenaso un grande Mordano conquista una splendida vittoria contro il Foca Masi A, fino a questo momento in testa alla classifica del girone.
Già dal riscaldamento pre-partita si vede subito che lil match sarà molto impegnativo per la squadra di Tondini, le bolognesi sono ben preparate e fisicamente attrezzate. Ferro e compagne non si fanno però intimorire e fin dal primo set mettono in campo la giusta determinazione tanto da riuscire a mantenere qualche punto di vantaggio fino alla fine quando il tabellone segna 25-22 per Mordano che, inaspettatamente ma meritatamente si porta in vantaggio 1 set a 0. Ravaglia top scorer del set.
Nel secondo parziale le bolognesi partono bene, subito in avanti 4-0; Mordano si riorganizza e impatta nel punteggio le avversarie sul 12-12. E’ di nuovo però il Masi ora a macinare punti e vola via nel punteggio; coach Tondini cerca di spezzare il gioco con un primo time-out sul 16-20 ma non basta, le padrone di casa allungano ancora ed arrivano fino al 23-17; sembra finita ma Tondini si gioca il secondo ed ultimo time-out che questa volta sarà provvidenziale; al ritorno in campo le mordanesi riconquistano palla e mandano in battuta Ferro che farà un capolavoro: un ace dietro l’altro riporta in partita la squadra che ora crede davvero nella rimonta e non laacia cadere nessun pallone. Il Masi è frastornato e senza quasi accorgersene si trova sotto 24-23; è Tondini (giocatrice) a mettere a terra l’ultimo pallone che regala il set a Mordano.
Inizia il terzo parziale sulla falsariga dei precedenti; le padrone di casa, più potenti in attacco ma un po’ fallose, mantengono qualche punto di vantaggio ma non riescono a decollare fino al 19-18. Poi un momento di appannamento del Mordano permette al Masi di allungare 24-18; questa volta la “magia” mordanese non riesce e lo bolognesi chiudono 25-21.
Nel quarto set partono meglio le padrone di casa: 7-5. E’ di nuovo un turno di battuta di Ferro a ribaltare la situazione:10-7 ora in favore di Mordano. Il secondo mini-break arriva poco dopo e aumenta la determinazione delle ospiti che sul 18-12 ora credono nell’impresa di sconfiggere la capolista. Il Masi accusa il colpo e non riesce più a riprendersi, un punto dopo l’altro si avvicina la fine che si concretizza sul 25-18 quando Mordano può finalmente festeggiare.
Top scorer dell’incontro Ferro con 15 punti, a seguire Ravaglia con 13 e Lazzarini con 10.

Foca Masi A – Pallavolo Mordano: 1-3
(22-25 / 23-25 / 25-21 / 18-25)

Pallavolo Mordano: Lazzarini 10, Tondini 3, Ferro 15, Figna 3, Ravaglia 13, Montevecchi 1, Galeotti, Liverani 3. All. Tondini

Condivisione Social Media:

Le Under 16 strappano un punto al Pontevecchio

La Pallavolo Mordano si presenta a Bologna con solo 6 atlete a disposizione di mister Cassarino e la giornata si preannuncia subito complicata visto anche che il Pontevecchio è ben atrezzato.
Nei primi due set infatti le bolognesi dominano la gara che sembra possa concludersi solo con un 3-0 per le padrone di casa.
Al terzo set però il coach del Pontevecchio si concede qualche cambio, le mordanesi finalmente si ricompattano e la partita cambia volto: Mordano vola via nel punteggio e alla fine chiude 25-16 accorciando le distanze nel computo dei set.
Il quarto parziale è molto combattuto all’inizio, poi un break di 9 punti del Pontevecchio rompe gli equilibri: 19-12 e gara quasi compromessa per Arbana e compagne. Si va avanti punto a punto fino al 21-15 e su questo punteggio sono le ospiti a piazzare il controbreak che questa volta sì, sarà decisivo: la squadra di Cassarino si porta avanti 23-21 e poi chiude 25-22 portando la partita al quinto set.
Il Pontevecchio a questo punto non ci sta a perdere e prova a mettere subito le cose in chiaro fin dall’inizio: in vantaggio 8-3 al cambio campo non lascia poi spazio di rimonta alle ospiti che, certamente provate dalla lunga partita senza alcun cambio per rifiatare, non hanno la forza per ribaltare la situazione e il set si chiude 15-9 per il Pontevecchio.
Un punto comunque è stato portato a casa e, viste le premesse iniziali della partita, si può considerare certamente un successo!

Pontevecchio – Pallavolo Mordano: 3-2
(25-214 / 25-15 / 16-25 / 22-25 / 15-9)

Pallavolo Mordano: Gasparri, Liverani, Tondini, Castellari, Ferro, Arbana. All. Cassarino

Vai alla Gallery fotografica »»

Condivisione Social Media:

Conad Mordano chiude il campionato lottando alla pari con la capolista

La rosa ridotta ai minimi termini non ha certo aiutato le mordanesi che, finché le gambe hanno retto, sono riuscite a mettere sotto il Bellaria, che proprio a Bubano alla fine ha otenuto i punti necessari per rimanere in testa al campionato.
Per l’occasione è stata constretta a scendere in campo dal primo minuto anche l’allenatrice Ferraccioli per completare il sestetto, in quanto l’opposto Bonacorsi, settima giocatrice a referto, è stata utilizzata come libero per l’assenza di entrambi i liberi titolari, Gentilini e Ferro. Anche Merouche a referto ma solo per attaccamento alla maglia, visto l’infortunio alla mano.
Nel primo set la capolista sembra il Mordano che con una difesa straordinaria e un attacco efficace domina il parziale consumendo però molte energie: 25-17.
Il secondo set è più combattuto, si inizia già intravedere un calo fisico delle padrone di casa che però con grinta riescono a mantenere un buon livello di gioco tanto da arrivare a comandare 21-18; poi un black-out improvviso di Costi e compagne ribalta la situazione; 6 punti consecutivi del Bellaria che si porta sul 24-21 con tre set point a disposizione, sembra finita ma così non è: il parziale riserva l’ultima sorpresa e questa volta è il Mordano a infilare il break da KO e chiude 26-24. Due set a zero per Mordano che ha ora l’occasione di fare lo sgambetto alle forti bolognesi.
Al cambio di campo però i volti affaticati delle padrone di casa e la mancanza di forze fresche in panchina lasciano presagire che la partita potrebbe cambiare volto.
Ed infatti dal terzo parziale la partita subisce una svolta a favove delle ospiti che, soprattutto col loro opposto, macinano punti con costanza. Il terzo set è vinto con largo margine dal Bellaria e così anche il quarto. Si va al tie-break.
Il Conad tira fuori le ultime energie, il set è corto e può succedere di tutto. Sul 7-5 per le ospiti succede però il peggio: dopo un attacco, Ferraccioli ricade male, si infortuna al ginocchio ed è costretta ad uscire dal campo; l’unico cambio a disposizione è Merouche che però è infortunata. La centrale mordanese entra comunque in campo per completare il sestetto ma Mordano subisce psicologicamente il colpo e lascia via libera al Bellaria che chiude 15-8 e, con i due punti in classifica conquistati, rimane davanti di un solo punto al Gito Castel Guelfo.
Settima posizione finale con 40 punti invece per il Conad Mordano che, da neopromossa, ha disputato sicuramente un buon campionato anche se il girone di andata è stato certamente migliore rispeto al ritorno nel quale la squadra di Ferraccioli ha perso molti punti anche con squadre di bassa classifica.
Ora un po’ di meritato riposo per le mordanesi, in attesa di cimentarsi nei tornei estivi di greenvolley e beach volley.

Conad Mordano – PGS Bellaria: 2-3
(25-17 / 26-24 / 15-25 / 13-25 / 8-25)

Conad Mordano: Dalmonte 4, Rosini 25,  Bassi 2, Ferraccioli 13, Costi 4, Merouche, Arbana 7, Bonacorsi (L). All. Ferraccioli

Condivisione Social Media: