La 2ª Divisione chiude una settimana di vittorie per le nostre formazioni

Vittoria netta, senza patemi, come da pronostico, per il Mordano Gito.
Contro il PGS Welcome una prestazione non perfetta, comunque condita da troppi errori, soprattutto al servizio, per una squadra che sta recuperando mentalmente dal ko in quel di Imola contro la Uisp.
Servivano i 3 punti per continuare a lottare per la promozione. L’obiettivo è stato raggiunto non con la prestazione migliore della stagione, ma con la tenacia e la determinazione di chi vuole mettere in cassaforte il bottino pieno.
Al netto dei diversi errori di precisione, bene Loreti in attacco (15 punti), coadiuvata da ben 6 compagne a cavallo dei 5-6 punti personali. La squadra gira, senza strafare e senza forzare, soffrendo un po’ troppo in ricezione.
Da segnalare la presenza in campo della vice allenatrice Annalisa Martelli, al centro, in sostituzione dell’assente Giulia Dalmonte.
Alla fine, il 3-0 è frutto di una prestazione che, comunque, non offre mai la possibilità alle ospiti di imporsi in alcun parziale.

La cronaca
Coach Tondini sceglie le “starting player”: Loreti e Bassi alla banda, Ferro in cabina di regia, Martelli e Ravaglia al centro, Arbana opposta e Gentilini (lib).
Con una doppietta in attacco, Ylenia Loreti apre i giochi, mostrando i muscoli fin da subito (2-1). L’ace di Ravaglia firma il primo break della gara (5-1), prima del 7-2 causato da errori delle ospiti. Il bel diagonale di Arbana e l’ace di Loreti rimediano a due errori mordanesi (9-4). A causa di un paio di azioni confuse delle padroni di casa, il Pgs prende coraggio ed accorcia fino al 9-8, con la bella veloce di Salvaggio. Coach Tondini interrompe il gioco con un timeout inevitabile. Bassi si sblocca sottorete e, prima dell’ace di Arbana (12-9), si registra il quarto errore al servizio per le locali. Un paio di buone scelte in attacco permettono al Pgs di impattare a quota 12-12, anche grazie ad un fruttuoso turno di battuta di Martina Gamberini. Dopo l’ace di Bassi, tre invenzioni consecutive dalla banda di Loreti rilanciano le quotazioni mordanesi sul 17-13. Stavolta è coach Cassanelli a rifugiarsi nel timeout per spezzare il ritmo locale. Arpinati schiaccia forte per il 17-15, quindi entrambe le formazioni si perdono in errori gratuiti al servizio (19-16). Intanto Rosini entra per Loreti. Martelli va in carrozza con un pallonetto preciso in veloce che vale il 20-17. Il 20-18 è l’ultimo acuto del Pgs nel parziale. Ravaglia costruisce un “monster block” che spegne la luce alle ospiti (22-18). Spazio anche per capitan Bonacorsi per Arbana. Il set si chiude (25-18) su un’esaltante combinazione tra Ferro e Ravaglia che schiaccia a terra la fast.
Ad inizio 2° set, Mordano in campo con Martelli, Ravaglia, Loreti, Bonacorsi, Bassi, Ferro e Gentilini (lib).
L’ace di M.Gamberini firma il massimo vantaggio di serata per le ospiti (0-2). Bonacorsi da seconda linea e A.Gamberini in veloce firmano due ottimi scambi (1-3), mentre Loreti da zona 2 e Bassi in diagonale riportano avanti Mordano (5-4). Botta e risposta al servizio tra Loreti e Bonora (7-6). Sul 9-7 Tondini sostituisce Bassi con Rosini che ringrazia con un ottimo lungolinea dalla banda. Sull’11-7, doppio cambio Mordano: Pedini per Bonacorsi e Arbana per Ferro. Ace di Rosini per il +5 (13-8), con le ospiti che man mano si sciolgono, non trovando le contromisure alle attaccanti mordanesi. Loreti e Arbana non sbagliano in questo frangente, permettendo alle locali di scappare sul 18-9. Ancora Loreti la spunta sottorete in diagonale (19-10), quindi Tondini chiude il doppio cambio rimettendo in campo Ferro e Bonacorsi. E’ proprio il capitano a firmare il 21-11, quindi scambio di ace tra Loreti e Bonora (23-13). Il parziale si chiude sulla veloce di Martelli e sull’errore (attacco fuori) di M.Gamberini. Mordano conquista il primo punto di serata sul 25-14.
Il 3° set vede in campo inizialmente Rosini, Loreti, Arbana, Ferro, Ravaglia, Martelli e Gentilini (lib).
Partenza folgorante, come nel primo set, per il Mordano Gito che scappa subito 7-1, con l’ace di Ravaglia e perfetto attacco di secondo tocco di Ferro. Timeout PGS. Sul 9-3 Bassi entra per Loreti. Rosini gioca col muro ospite ottenendo il 10-4. Mordano gioca in scioltezza, senza trovare più opposizione da parte delle avversarie. Sull’11-5 doppio cambio mordanese: Bonacorsi per Ferro e Pedini per Arbana. Botta e risposta tra Bonacorsi e Bressan per il 13-6. Arpinati da seconda linea e la veloce di Martelli firmano il 17-7. L’ultimo squillo ospite arriva sull’ace di Pezzini (17-10), quindi monologo mordanese per chiudere set e partita. Bassi dalla banda spegne le velleità ospiti con due colpi di potenza (20-11), Bertoni entra per Martelli. C’è il tempo per il punto di secondo tocco di Pedini e per l’ace di Bassi che chiude il discorso. Finisce 25-12.

Mordano Gito – PGS Welcom:e 3-0
(parziali: 25-18 / 25-14 / 25-12)

Mordano Gito: Loreti 15, Rosini 5, Bonacorsi 5, Bassi 6, Pedini 2, Arbana 6, Bertoni,Ferro 1, Martelli 6, Ravaglia 5, Gentilini (lib). All. Tondini

Vai alla Gallery fotografica »»

Condivisione Social Media:

Inizia una Convesazione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *