1ª Div: UNA BATTAGLIA SPETTACOLARE

1ª Divisione girone B – Recupero 12ª giornata
VILLANOVA-PALLAVOLO MORDANO 3-2
(Parziali: 25-18 / 20-25 / 22-25 / 25-23 / 15-9)
Villanova: Addorisio, Cocchi, Bollini (lib), Monari, Bruni, Badiali, Bernardi, Samoggia, Chiari, Giudici, Rossetti, Fusini, Taglioli. All: Pilati
Mordano: Loreti 24, Gentilini (lib), Dalmonte 6, Baldisserri (lib), Ferro 9, Bonacorsi 1, Bassi 14, Zaniboni 8, Valdrè ne, Ravaglia 8. All: Tondini

Dopo la splendida vittoria casalinga contro il Cus Medicina, c’era molto attesa per l’immediato impegno in casa del Villanova, formazione che punta chiaramente alla promozione.
In un freddo lunedì sera, inizio gara ore 21,30, la Pallavolo Mordano scende in campo in emergenza numerica, con l’assenza della palleggiatrice Villici e della banda Rosini.
Ma è un cuore grande quello che gettano sul campo capitan Loreti e compagne, al di là delle assenze, al di là della seconda partite in due giorni, al di là dell’orario e dei chilometri percorsi.

Un Mordano stoico lotta su ogni pallone, supera le difficoltà incontrate nel primo parziale e ribalta totalmente l’inerzia del match: dallo 0-1 si arriva al vantaggio 2-1 e sul 23-21 nel 4° set. Il punto focale del match è questo, con le padrone di casa che tentano il tutto per tutto: l’opposta Chiari segna in diagonale stretto e Addorisio mette l’ace del 23-23.

La palla decisiva. Tocco o non tocco?

La palla decisiva del set è nelle mani di Loreti sulla cui parallela Chiari tocca a muro (secondo le mordanesi) con la palla che esce. I due arbitri non sono convinti del tocco (con ammonizione per proteste al libero Baldisserri) e assegnano il punto ai padroni di casa che pescano il set point. E il parziale si chiude sul 25-23 per Villanova, con il tiebreak che incombe.
Nel 5° set partenza rabbiosa di Mordano che scappa 4-0, prima di crollare fisicamente e mentalmente mentre le locali puntano alla vittoria: dal 5-5 in pochi istanti Villanova trova il vantaggio decisivo sul 7-10. Da lì in poi Mordano esce di scena e il tabellone indica il 3-2 per le bolognesi.

Nel primo parziale è Bassi (5 punti) a cercare di ribattere alle offensive delle locali che chiudono senza troppi patemi sul 25-18. Solo in due momenti nel parziale Mordano ricuce lo strappo, dal 6-11 al 12-14, con 4 punti proprio dell’ala numero 10; poi dal 14-19 al 18-20 (Ferro e Bonacorsi protagoniste), prima dell’allungo finale di Castenaso.
Al ritorno in campo Mordano comincia a crederci ed aumenta l’intensità, sfruttando la buona difesa e la verve di capitan Loreti che segna 5 punti nel frangente, seguita dai 3 punti di Bassi e Ravaglia, oltre ai 4 di Bianca Ferro (tra cui 2 ace e un tocco tecnicamente spettacolare sotto rete). Il set si risolve nella parte centrale, quando Mordano scappa dal 14-11 al 19-11: qui Villanova non reagisce e si affida sostanzialmente alla verve delle ali e ad una buona potenza in battuta, ma le ospiti non si voltano più fino alla fine sul 25-20.

Terzo parziale piuttosto equilibrato, anche se Ylenia Loreti diventa protagonista assoluta nella fase centrale con 7 punti infilati a terra. Mordano avanti 4-2, 9-7, 11-8 quindi 15-11; Villanova prova a reagire, anche grazie ai tifosi presenti che si fanno sentire, sul 15-13 l’inerzia del set pare riaperta, ma le ospiti scappano ancora spingendo sull’acceleratore fino al 21-15, con timeout di coach Pilati. Lo scatto d’orgoglio nel finale non evita a Villanova la perdita del set, con Mordano che incassa il primo punto in classifica di serata (2-1).
L’equilibrio prosegue nel 4° set, con Loreti che si erge a vero cecchino dall’ala: per il capitano sono ben 9 i punti nel frangente. Nessuno scappa, il punteggio si mantiene in parità  o sul minimo vantaggio (6-8, 12-12, 16-16). Si arriva all’incandescente finale già raccontato con un lunghissimo ed intenso punto a punto, snervante sia mentalmente che fisicamente, visto che le difese giocano bene in questo momento e nessuna delle due squadre riesce a prendere il sopravvento (19-19, 21-21). Le due schiacciate di Loreti mandano avanti Mordano sul 23-21, prima del finale sopra descritto.
Il 9-15 del tiebreak punisce oltremodo Mordano che, per l’intensità e il coraggio mostrati, avrebbe senza dubbio meritato l’intera posta in palio.

In un periodo in cui si gioca tanto ed in maniera piuttosto ravvicinata, è importante recuperare velocemente le forze, anche perchè sabato 5 marzo è in programma un’altra trasferta delicata contro un’altra formazione in piena forma come il Fiorini Argelato.

Sarà un altro impegno delicato nella corsa verso il 3° posto in classifica.

 

Recupero 12ª giornata

Villanova-Pallavolo Mordano          3-2

Budrio-Fiorini                                               01.03.22

 

Classifica:

Paolo Poggi 30, Villanova 26, Calderara 19, Cus Medicina 18, Pol.Emilia 17, Pallavolo Mordano 16, Fiorini 11, Pgs Bellaria 5, Pallavolo Budrio 2, Volley Pianura 0.

 

 

 

Responsabile Ufficio Stampa

PALLAVOLO MORDANO

Carlo Dall’Aglio

 

Condivisione Social Media:

Inizia una Convesazione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.