La regola del terzo set, la nostra 2ª Divisione rispetta il pronostico

C’è un qualche meccanismo mentale che porta, molto spesso, a rilassarsi dopo i primi due set vinti, soprattutto se con ampio margine. Capitan Bonacorsi lo ricorda anche questa volta ma non basta per evitare di complicarsi la vita in un terzo set al cardiopalma che, fortunatamente, si conclude a nostro favore 25-23 contro un redivivo YZ Volley.
Altri 3 punti conquistati che rimpinguano il bottino mordanese e che, visti i risultati dagli altri campi, accorciano ulteriormente la classifica in vetta: ben 5 squadre ora racchiuse nell’arco di due punti, con il Mordano Gito ad un solo punto dal duo di testa e la Uisp Imola, sesta, poco più indietro.
Una situazione questa inimmaginabile solo 3 giornate fa quando Fiorini, con 9 vittorie consecutive per 3-0, sembrava destinata a vincere il campionato a mani basse. Poi 3 sconfitte consecutive subite dalla squadra di Argelato, di cui una ad opera delle nostre ragazze, e l’ex capolista è tornata sul pianeta terra ed ora è a 28 punti pari a noi.
Ad una sola giornata dal giro di boa del campionato, ci sono ora 6 squadre che possono contendersi le prime due posizioni che significherebbero la promozione diretta alla massime serie provinciale.
Da non sbagliare quindi il prossimo appuntamento in casa per il Mordano Gito, che scenderà in campo martedì alle ore 20.00 contro lo Sport 2000 San Lazzaro.
Come sempre la parte più difficile non è arrivare in vetta, ma restarci, forza ragazze!

YZ Volley – Mordano Gito: 0-3
(15-25 / 15-25 / 23-25)

Mordano Gito: Loreti 16, Dalmonte 4, Rosini 9, Bonacorsi 2, Bassi 3, Arbana 10, Ferro 5, Ravaglia 3, Gentilini (L). All. Tondini

Condivisione Social Media:

2 Commenti

  1. Ma siamo sicuri che il commento sul terzo set sia partito da capitan Bonaccorsi? sospetto che sia più un suggerimento di quel menagramo del suo allenatore… ma poi Bonaccorsi si scrive con una o due C ???

Unisciti alla Convesazione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *