1ª Div: Tutto storto

1ª Divisione girone B
PGS BELLARIA – PALLAVOLO MORDANO 3-0
(25-17 / 26-24 / 25-22)
Bellaria: Ciarma 7, Westcott (lib), Fini 8, Macciantelli 11, Toschi (lib), Vaudo, Scanavino, Parmegiani, Muratori 7, Tassoni, Tonelli, Franceschi 1, Bizzocchi 7. All: Righini
Mordano: Loreti 4, Gentilini (lib), Rosini 9, Baldisserri (lib), Ferro, Zaniboni 4, Villici 6, Dalmonte 4, Bassi 6, Ravaglia 1. All: Tondini

Mordano esce sconfitto dalla trasferta alla palestra Don Bosco di Bologna: vince Pgs Bellaria 3-0 al termine di una gara strana, in cui Loreti e compagne non riescono ad impattare in maniera positiva nel primo set, per poi rimettere la contesa in equilibrio nel gioco e nel punteggio.
Non riesce il colpaccio nel secondo set, nonostante il setpoint a disposizione sul 24-23. Cosiccome non riesce la conquista del set della bandiera sul 22-22 nel parziale successivo.

Ma al di là della sconfitta, al di là dei 0 punti conquistati in una gara alla portata ed al di là del passo indietro in classifica, resta l’amarezza per l’infortunio subìto da Bianca Ferro: per l’alzatrice campionato finito per via della distorsione alla caviglia riportata sul 2-5 del primo parziale. Le compagne ci mettono un po’ a metabolizzare tale episodio ed il primo set vola via senza nessun acuto delle ospiti che segnano pochi punti diretti, mentre tra le locali si mette in luce Macciantelli (4) e la coppia di centrali Fini-Muratori (3 punti a testa). Finisce 17-25.

Al cambio (virtuale) di campo, pare finita per Mordano, con il Bellaria che scappa sul 1-9 in pochi istanti di gioco: le ospiti sembrano estranee alle azioni e coach Tondini tenta inutilmente di spezzare il ritmo locale con un timeout che non porta vantaggi. Ma è l’errore al servizio di Ciarma a ridare inaspettatamente fiducia a Villici e socie che dal 2-9, arrivano sull’onda dell’entusiasmo sul 12-14, riaprendo di fatto la contesa e, nello specifico, il set, anche se le felsinee hanno una reazione (16-21). Sul 22-22 Mordano impatta meritatamente, trascinato da Rosini (4 nel parziale) e Villici. Quindi, il punto a punto davvero emozionante: Mordano avanti 24-23 dopo l’errore in battuta di Macciantelli; capitan Bizzocchi spiazza la difesa ospite e pareggia 24-24; sull’attacco di Bassi, il muro di Muratori dà il vantaggio a Bologna 24-25. Dopo il timeout di Tondini, Ciarma firma l’ace che chiude i conti portando Pgs Bellaria sul 2-0.

Al rientro in campo Mordano è sul pezzo e lotta portandosi, per la prima volta nel match, sul +3 (13-10 e 17-14), mantenendo l’inerzia del parziale fino alla rimonta locale che si concretizza sul 22-22 coi punti di Bizzocchi, Muratori e Macciantelli, le migliori delle locali, comunque un passo dopo Emily Westcott il miglior libero avversario incontrato da Mordano in stagione. Nel finale di set, due errori di Bassi in attacco, intervallati dall’errore di Rosini in ricezione, chiudono parziale (22-25) e partita (0-3).

Un vero peccato perchè per 2 set (gli ultimi) su 3, Mordano meriterebbe di più per la determinazione e la verve mostrate, ma applausi alle padrone di casa che hanno saputo sfruttare le occasioni per chiudere il match.
Le mordanesi scendono al 7° posto in classifica ed ora si prepareranno alla prossima sfida in calendario martedì 19 aprile a Budrio.

Classifica:
Paolo Poggi 39, Villanova 27,  Calderara 26, Cus Medicina 23, Fiorini 22, Pol.Emilia 20, Pallavolo Mordano 19, Pgs Bellaria 14, Budrio 5, Pianura 0.

 

Responsabile Ufficio Stampa
PALLAVOLO MORDANO
Carlo Dall’Aglio

Condivisione Social Media:

Inizia una Convesazione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.