1ª Div: Il commiato di Lorenzo Tondini

1ª Divisione girone B

E’ terminata la stagione 2021/2022 della 1ª Divisione con la Pallavolo Mordano che si è classificata al 6° posto assoluto, ovvero a metà della graduatoria, con 9 vittorie ed altrettante sconfitte conseguite. Parità anche nei set vinti/persi, nello specifico, 34.
Un risultato non eccellente, ma tutto sommato soddisfacente per la squadra di coach Lorenzo Tondini che, se avesse sbagliato qualche set in meno in determinate partite, avrebbe avuto la possibilità di raggiungere (agevolmente) almeno la 4a piazza.
Ma, tra infortuni, assenze ed indisponibilità sopraggiunte, senza dimenticare un po’ di sfortuna in determinate occasioni, alla resa dei conti, le biancorossoblu possono ritenersi soddisfatte, ad esempio, di aver chiuso davanti alle due bolognesi Pol.Emilia e Pgs Bellaria, oltre ai fanalini di coda Budrio e Pianura.

Coach Lorenzo Tondini, si è chiuso un campionato tutto sommato positivo per la Pallavolo Mordano, soprattutto vista la ripresa dopo la lunga pausa per il Covid. Forse, l’unico neo è stato l’aver gettato alle ortiche diversi punti pesanti nel computo finale della classifica?
“Sì, sono abbastanza soddisfatto della stagione. Ovviamente per qualche partita c’è il rammarico per aver perso dei punti che potevano essere alla nostra portata, vedendo poi che, alla fine, il terzo posto non era poi così tanto lontano. Ma, dopo tutto, da neopromossa, l’obiettivo minimo di inizio stagione era la salvezza che abbiamo ottenuto con diverse giornate di anticipo. Gli “start and stop” causa Covid ci hanno certamente penalizzato, ma credo si possa dire la stessa cosa anche per la maggior parte delle avversarie”.

Un gruppo ben compatto che si conosce da anni e che è cresciuto insieme. Questa è stata, forse, la vera arma della Pallavolo Mordano 2021/2022?
“Esatto, la maggior parte del nostro gruppo gioca insieme fin dal minivolley e si vede soprattutto in fase difensiva, dove si gioca quasi a memoria e siamo certamente tra le 2 o 3 miglior squadre del campionato in questo reparto. Come squadra, paghiamo un po’ in prima linea causa centimetri di altezza media delle ragazze, ma spesso anche lì riusciamo a sopperire con le doti di salto e con l’esperienza”.

Paolo Poggi a parte, Mordano se l’è giocata contro tutte le avversarie. Un buon punto di partenza in vista della prossima stagione?
“Abbiamo fatto punti contro tutti, tranne proprio con il Paolo Poggi che ha vinto con largo margine il nostro girone. Le altre squadre di alta classifica le abbiamo battute tutte almeno una volta.
Questo ci dà la consapevolezza di poter sostenere molto bene questa categoria, ovviamente giocando con la determinazione che sappiamo e che abbiamo lungamente espresso in stagione”.

Quali sono i prossimi appuntamenti della Pallavolo Mordano in vista dell’estate 2022?
“Niente di particolare, sarà un’estate tranquilla per ricaricare le batterie (magari con qualche torneo) e mettersi da subito al lavoro per costruire la squadra dell’anno prossimo”.

A tal proposito, ci sono novità nell’aria?
“Il roster della prima squadra non dovrebbe variare più di tanto rispetto a quello della stagione appena terminata. Discorso a parte, invece, per lo staff tecnico che vedrà certamente un cambiamento importante, in quanto ho preferito ridurre l’impegno legato alla formazione di 1a Divisione, concentrandomi maggiormente sul settore giovanile”.

Insomma, dalla prossima settimana, con l’ufficializzazione del nuovo staff tecnico che sarà impegnato in 1a Divisione, prenderà il via la stagione 2022/2023 della Pallavolo Mordano.

 

Classifica finale:
Paolo Poggi 50, Fiorini 40, Calderara 35, Cus Medicina e Villanova 31, Pallavolo Mordano 28, Pol.Emilia 27, Pgs Bellaria 19, Budrio 8, Pianura 1.

 

Responsabile Ufficio Stampa
PALLAVOLO MORDANO
Carlo Dall’Aglio

Condivisione Social Media:

Start a Conversation

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.